25 marzo, ore 16.00

Biblioteca Internazionale “Città di Rapallo”  (Villa Tigullio, Rapallo)

Mino Steiner 1944 - Archivio Famiglia Steiner

Sabato  25 marzo, a Villa Tigullio presso la Biblioteca Internazionale “Città di Rapallo”  alle ore 16.00, si  terrà la presentazione del volume di Marco E. Steiner, Mino Steiner. Il dovere dell'antifascismo  (Unicopli). L’iniziativa è organizzata e patrocinata dal Comune di Rapallo in collaborazione con Aned, Anpi-Comitato provinciale di Genova, ILSREC, Associazione nazionale veterani e reduci garibaldini sezione di Genova e Chiavari “Sante Garibaldi”.

All’incontro, moderato dallo storico Vittorio Civitella, interverrà con l’autore il presidente ILSREC Giacomo Ronzitti.

Mino Steiner nasce a Milano nel 1909. Inizia l'attività lavorativa nello studio dell'avvocato antifascista Lelio Basso. Militare a Palermo, con l'arrivo degli Alleati nella città siciliana viene contattato dai servizi segreti anglo-americani per il comando della prima missione segreta inviata oltre la linea del fronte in Nord-Italia. Negli ultimi mesi del '43, a Milano, progetta con Paggi, Basso, Galimberti, Baldacci e altri un giornale di cultura politica aperto a tutte le idee antifasciste: "Lo Stato Moderno". Arrestato dalla polizia politica il 16 marzo 1944, viene rinchiuso a S. Vittore, reparto SS; dopo sei settimane è trasferito a Fossoli e da qui il 21 giugno 1944 a Mauthausen. Muore nel sottocampo di Ebensee (Cement) il 28 febbraio 1945. Il libro ne traccia la biografia e riproduce una ampia parte di documenti inediti presenti nell'archivio di famiglia: lettere, scritti, appunti giovanili, bozze di articoli per la stampa, biglietti e corrispondenza clandestina da S. Vittore e da Fossoli.

Allegati:
Scarica il file (2017_03_25_Steiner.pdf)Invito[Scarica l'allegato in formato .pdf]1496 kB