L’Istituto ligure per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea è stato per oltre sessant’anni la sede di conservazione, e valorizzazione, di un fondo archivistico e di una biblioteca specializzata d’importanza fondamentale per lo studio della Resistenza di Genova e della Liguria. Ha inoltre continuativamente promosso un’intensa attività di ricerca e divulgazione didattica, così da costituire un centro culturale propositivo e vivace nel panorama della vita intellettuale della città.

Nel 2012 l’Istituto è entrato in una nuova fase, a garanzia sia del proseguimento di questa lunga e fruttuosa tradizione sia dell’aggiornamento delle competenze in relazione al mutare delle sensibilità storiografiche e al dilatarsi dei temi della ricerca storica. L’avvio di questo nuovo ciclo di attività è segnato dal completo rinnovamento della Direzione scientifica e dalla costituzione di un Comitato scientifico formato da studiosi di altro profilo e di diversa appartenenza disciplinare. Con l’apporto di entrambi questi organismi è stato elaborato un vasto programma di attività, che prevede ricerche e pubblicazioni, convegni, corsi di formazione per insegnati e studenti, e altri momenti di riflessione e di dibattito pubblico sui principali snodi della storia del Novecento.

L’Istituto sarà così in grado di proporsi come un punto di riferimento delle iniziative culturali del quadriennio 2013-2016, in cui ricorre il settantesimo anniversario degli eventi, dalla Resistenza alla Costituzione, che hanno segnato la nascita e la scrittura della tavola dei valori della Repubblica italiana.